Enti e regioni

Via a Ready4, guida al futuro digitale da Fondirigenti

di Claudio Tucci

Si chiama «Ready4 - Microlearnig», la nuova piattaforma che eroga formazione a distanza, gratuita, a manager e imprenditori per aiutarli a gestire al meglio la trasformazione digitale in atto nelle proprie aziende.

Il progetto, innovativo e il primo in ambito Confindustria, è promosso da Fondirigenti, in collaborazione con Federmeccanica e Federmanager; ed è già attivo da qualche giorno.

Il tema core delle lezioni on line è l’Industria 4.0. La formazione digitale di Ready4 infatti prevede contenuti articolati su quattro tematiche principali: tecnologie e innovazione, finanza e diritto, competenze e organizzazione, economia e gestione.

L’emergenza Covid-19 ha dato grande impulso a strumenti e modalità di lavoro “da remoto” (si pensi che subito dopo il Dpcm dello scorso 1° marzo è stato attivato lo smart working per oltre un milione di lavoratori - anche Fondirigenti ha appena pubblicato una quick survey sul tema interrogando oltre 800 aziende, ndr); e in futuro tutti adotteranno i video per la collaborazione e saranno necessari strumenti affidabili per aumentare le competenze digitali di ognuno.

Proprio per “anticipare” queste esigenze (in primis, formative), è nato Ready4: lo strumento è molto flessibile, è costruito sul modello del microlearning al fine di coinvolgere di più gli utenti e facilitare l’apprendimento. In quest’ottica, la formazione gratuita targata Ready4 è destinata ad aiutare non soltanto il mondo del business: anche studenti e professionisti possono fruirne, acquisendo le competenze necessarie per cogliere le opportunità del digitale. La struttura dei “corsi” è incentrate su pillole formative, ognuna delle quali è stata sviluppata da un team di esperti, formato da professionisti, ricercatori e manager con profili e competenze diverse legate ad Industria 4.0. A partire dalla propria esperienza e dallo studio sul campo, gli autori hanno approfondito la trasformazione digitale e l’evoluzione strategica ed organizzativa delle imprese, proponendo 15 percorsi di formazione disegnati per rispondere alle specifiche esigenze dell'utente. Le diverse lezioni spaziano dai Big Data e i data analytics, alle competenze digitali per lo smart working, fino all’apprendimento degli strumenti più avanzati per gestire l’innovazione. L’utente può costruire il proprio percorso di crescita scegliendo liberamente fra le oltre 50 pillole disponibili. Al termine di ogni pillola è possibile verificare il proprio apprendimento attraverso un breve test di autovalutazione che permette di ricevere un badge. I badge ottenuti possono essere condivisi su tutti i profili social e utilizzati in qualsiasi canale di presentazione del proprio background formativo. A sua scelta, inoltre, ciascun utente può seguire, sempre gratuitamente, percorsi progettati e suggeriti dagli autori o può costruire il proprio percorso di crescita attraverso pillole formative di facile e rapida fruizione, con diversi livelli di approfondimento e di difficoltà.

Fondirigenti, negli ultimi quattro anni, ha investito risorse pari a 40 milioni di euro per la diffusione della cultura digitale con piani formativi e progetti strategici dedicati a finanziare il passaggio dall’analogico al digitale. Del resto, le nuove tecnologie rappresentano, mai come in questo momento, una grande opportunità per rendere più efficienti i processi aziendali, migliorare gli obiettivi di mercato. In sintesi: spingere la competitività delle imprese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA