Studenti e ricercatori

Nasce “Sfera”, il progetto per la formazione delle operatrici antiviolenza

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Il progetto Sfera - Sviluppo della formazione per reti antiviolenza nasce da un accordo fra l'Università degli Studi di Milano-Bicocca e PoliS-Lombardia, grazie ad un finanziamento della Regione Lombardia, direzione generale Famiglia e Pari opportunità, per la formazione di reti territoriali, volti alla prevenzione e al contrasto della violenza di genere.

Caratterizzato da un approccio multidisciplinare, il progetto Sfera è rivolto alle addette dei centri antiviolenza, a psicologhe/i, assistenti sociali, educatori/rici, giornaliste/i, operatrici/ori del terzo settore, dell'associazionismo e del mondo sportivo.

Il programma prevede:
•1 intervento (ripetuto in 6 edizioni) rivolto al Terzo settore e all'associazionismo;
•1 intervento (ripetuto per 4 edizioni) rivolto sempre al Terzo settore e all'associazionismo con un focus dedicato allo sport;
•2 moduli rivolti a giornalisti/e e addetti della comunicazione, ciascuno della durata di 3 ore;
•20 moduli “livello base”, rivolti ad assistenti sociali, psicologi/he, personale dei centri antiviolenza (massimo 8 moduli da scegliere tra base e avanzati);
•20 moduli “livello avanzato”, rivolti ad assistenti sociali, psicologi/he, personale dei centri antiviolenza (massimo 8 moduli da scegliere tra base e avanzati);
•5 laboratori multidisciplinari, ciascuno della durata di 4 ore, aperta a tutti gli iscritti;
•3 eventi aperti a tutti su “Storie di genere”, ciascuno della durata di 3 ore.

Le attività formative si svolgeranno dal 4 novembre al 13 dicembre 2019, presso le sedi di Polis-Lombardia (Via Pola, 12/14 Milano) e dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca (Piazza dell'Ateneo Nuovo, 1).

Responsabile scientifica è Marina Calloni. La partecipazione ai diversi insegnamenti proposti è gratuita, previa iscrizione e fino a esaurimento dei posti.

Il progetto prevede l'acquisizione di crediti deontologici per le/i giornaliste/i.
Sono stati richiesti crediti per la formazione continua anche agli ordini professionali degli psicologi e degli assistenti sociali. Alle/ai partecipanti sarà rilasciato un certificato di presenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA