Enti e regioni

A ottobre tornano gli #Erasmusdays, ecco le istruzioni per partecipare

di Alessia Tripodi

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Dal 10 al 12 ottobre prossimi tornano gli #Erasmusdays, iniziativa che coinvolge beneficiari e protagonisti del Programma Erasmus+ con l’obiettivo di far conoscere il programma di mobilità a una platea sempre più ampia.L’evento è diffuso in tutta Europa ed è l’occasione in cui scuole, università, istituti ed enti di formazione possono organizzare incontri per raccontare e condividere le esperienze Erasmus o diffondere un progetto sul territorio. Per l’edizione 2019 - che mette al centro la mobilità internazionale, la cittadinanza europea e il ruolo degli #ErasmusAlumni , ambasciatori del programma - l’agenzia Erasmus+ Indire ha aderito assieme a 23 Agenzie europee, proponendo i primi 90 eventi.

Le opportunità per scuole, atenei, enti locali
L'invito di Indire a organizzare un evento targato #Erasmusdays nelle giornate del 10, 11 e 12 ottobre è rivolto a scuole di ogni ordine e grado, associazioni, università, enti locali, centri informativi, Comuni e a tutte le organizzazioni che partecipano a Erasmus+ o che vogliono far conoscere il programma.
Cosa proporre per gli Erasmusdays? Una conferenza, per esempio, oppure un evento più informale: una mostra, un concerto, oppure performance, dialoghi, racconti, storie, proiezioni video, teatro, tandem linguistici. E ancora, maratone sportive, contest social, momenti di accoglienza, di formazione, eventi online.

Come partecipare
Sono 4 gli step da fare per partecipare all’iniziativa.
Innanzitutto, organizzare un evento Erasmus in una delle tre giornate previste, ovvero 10, 11 e 12 ottobre 2019,. Poi inserire le informazioni sull’evento in italiano (con sintesi in inglese o francese) nella mappa europea su www.erasmusdays.eu , aggiungere una foto o un'immagine rappresentativa e utilizzare sui social l'hashtag ufficiale #ERASMUSDAYS. Una volta inserita online, la segnalazione dell'evento sarà approvato e reso pubblico dalla redazione web entro due giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA