Enti e regioni

Con “Crescere che impresa!” under 14 a lezione di economia e finanza

di Alessia Tripodi

Far conoscere la figura dell’imprenditore, mostrare l’importanza di valorizzare e finanziare un progetto e aiutare i giovani a conoscere meglio sè stessi e il proprio futuro professionale, avvicinandoli al mondo dell’economia digitale e globale. Sono i principali obiettivi di “Crescere che impresa!”, il progetto di educazione all’economia e alla finanza organizzato da Junior Achievement Italia, in partnership con il gruppo Mediobanca, e dedicato ai ragazzi tra gli 11 e i 14 anni. Il programma, presentato nei giorni scorsi a Milano nel corso di un evento promosso nell’ambito del “Mese dell’educazione finanziaria”, aiuta i ragazzi a familiarizzare con concetti di economia e finanza attraverso la giusta interazione tra metodi tradizionali e strumenti digitali. Proprio la direttrice del Comitato per l’educazione finanziaria, Annamaria Lusardi, era tra i relatori dell’evento.

Le attività
Il programma si compone di 3 incontri della durata di 2 ore ciascuno, svolti in classe da un docente interno alla scuola, affiancato da un volontario proveniente dal mondo dell'impresa e adeguatamente formato. Grazie a una metodologia didattica “esperienziale”, che prevede principalmente attività di gruppo e interattive, gli studenti partecipano attivamente alle dinamiche scolastiche e non, imparando a conoscere la figura dell’imprenditore e le caratteristiche che lo contraddistinguono. I ragazzi hanno l’opportunità, inoltre, di valorizzare e finanziare un’idea o un progetto, scoprendo le modalità di acquisto utilizzate nella vita di tutti i giorni, analizzandone vantaggi e svantaggi e imparando a diventare “consumatori consapevoli”.

Obiettivo orientamento
«Siamo davvero orgogliosi dei risultati sempre più soddisfacenti del progetto», ha detto Antonio Perdichizzi, Presidente di Ja Italia, spiegando che «Mediobanca rappresenta l’alleato giusto in termini di contenuti, solidità e disponibilità per sostenere questo progetto e auspichiamo che questa collaborazione possa durare nel tempo», visot che «Ja Italia intende rafforzare l'impatto delle reti locali già operanti nel territorio, investendo risorse per l’orientamento dei più giovani». Un appello raccolto da Francesco Saverio Vinci, Direttore Generale di Mediobanca, che ha spiegato come il sostegno all’iniziativa derivi «dalla volontà di contribuire allo sviluppo della cultura finanziaria e imprenditoriale presso i ragazzi in età scolastica». Vinci ha anche annunciato che il progetto “Crescere che impresa!” sarà anche «l’occasione per promuovere il volontariato aziendale in maniera trasversale all’intero del gruppo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA