Enti e regioni

Più fondi ai progetti sulla rotta Ue - Canada

di Maria Adele Cerizza

Bruxelles “chiama” all’appello i giovani con due inviti a presentare progetti. Con il primo l’Unione europea mette a disposizione 900mila euro per rafforzare le relazioni con il Canada attraverso contatti people-to-people e coinvolgendo le organizzazioni della società civile in scambi per ampliare e approfondire relazioni e arricchire i flussi di idee per la risoluzione di sfide comuni. L’obiettivo è supportare la cooperazione fra organizzazioni, associazioni e reti della Ue e del Canada che si occupano di giovani perché possano coinvolgere maggiormente questi ultimi in processi politici bilaterali di dialogo riguardanti i seguenti temi: giovani, sicurezza e pace o il mondo digitale. Il contributo del programma può coprire fino all’85% dei costi ammissibili di progetto, per un massimo di 450mila euro. La scadenza è il 10 luglio prossimo .

Il secondo invito attinge da un’azione preparatoria del Parlamento europeo con un budget di 550mila euro e punta allo sviluppo di programmi pilota di formazione per giovani professionisti del settore musicale, che siano innovativi e sostenibili. Le attività di formazione potranno assumere le seguenti forme: insegnamenti dal vivo ed e-learning; mentoring e peer-learning; borse di studio e tirocini retribuiti. Sono ammissibili anche attività mirate alla creazione o potenziamento di reti e scambi di buone pratiche per accrescere la professionalizzazione del settore musicale. Il contributo Ue potrà coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto per massimo 55mila euro. I progetti possono essere presentati da un singolo proponente o da un consorzio non oltre il 27 agosto 2018.

Tutti i dettagli per partecipare ai bandi europei
© RIPRODUZIONE RISERVATA